Gallipoli gay - Prenota subito la tua vacanza su IMBARCOGAY.it

Gallipoli

Gallipoli gay: il turismo LGBT sbarca anche in Italia. Gallipoli è la nuova frontiera del turismo LGBT all’italiana, fatto di spiagge bellissime, buon cibo e locali gay.

imbarcogay-logo

POSSIBILITA' DI PAGAMENTO: CARTA DI CREDITO, BONIFICO, o CASH c/o I NOSTRI UFFICI

Gallipoli gay? Il Salento nuovo centro tutto italiano del turismo LGBT? Alcuni stenteranno a crederci, ma anche l’Italia si sta aprendo a questo genere di viaggi. La Puglia, terra di mare, sole e buon cibo, è diventata prepotentemente il nuovo paradiso dei locali gay.

Il turismo LGBT ai tempi della crisi

Sono tempi di crisi per il turismo, eppure Gallipoli ha conosciuto una nuova primavera grazie al turismo LGBT. La località salentina propone infatti una vasta scelta di locali gay, hotel gay-friendly e spiagge gay, che hanno dato nuova linfa al turismo locale. Il Salento è così diventata un riferimento per i tanti che cercano le meraviglie italiane e il divertimento barcellonese. Una svolta che porta benefici ai turisti omosessuali, all’economia del posto e anche all’apertura mentale del nostro paese.

La Gallipoli gay si avvale di un’organizzazione degna delle grandi capitali LGBT europee, anche grazie al “Salento Gay Club”, un’associazione per la promozione del turismo gay nella zona.

I locali della Gallipoli gay

Il più famoso e apprezzato tra i locali gay di Gallipoli è il Caffè Bellini, che si trova sul corso principale della città. Qui potete gustare un buon aperitivo e prepararvi per la serata in arrivo, facendo nel mentre nuove conoscenze con i ragazzi del posto o con altri turisti.

Il problema del Caffè Bellini è che si tratta di un locale stagionale, aperto solo da giugno a settembre. Se cercate un luogo di incontro LGBT per tutte le stagioni, una valida opzione è il LED Cafè di Gallipoli. È un gay bar aperto tutti i giorni e tutto l’anno, in estate e in inverno. Si presta a piacevoli pre-serata e a incontri romantici.

Dopo un buon aperitivo, specie se si tratta di sabato sera, segue la discoteca. A pochi metri dal mare c’era il Picador Disco-Pub, una discoteca gay nella pineta di Punta della Suina che organizza serate a tema. Il luogo giusto nel quale passare grandi serate e fare nuove conoscenze ora spostato verso il Lido delle Conchiglie.

Cosa vedere a Gallipoli

Quando sorge il sole, si apre un ampio ventaglio di possibilità a Gallipoli. C’è un gran numero di spiagge LGBT meravigliose, ma non solo. Accanto alla Gallipoli gay c’è infatti anche la Gallipoli naturalistica e culturale.

La città si divide in due parti, il Borgo e il Centro Storico. Quest’ultimo è la parte più antica di Gallipoli, circondata da mura di difesa e caratterizzata da palazzi e chiese in stile barocco. Quando visitate la città vecchia state però attenti: per ridurre i danni del vento proveniente dal mare, gli antichi greci resero le sue strade un vero e proprio labirinto, nel quale è facile perdersi. Anche se forse non sarebbe poi così male lasciarsi risucchiare in quel dedalo di case bianche e cornicioni azzurri, che rendono la città magica e onirica. Se riuscite a ritrovare la strada, approfittatene per visitare la Cattedrale di Sant’Agata, massima espressione di architettura barocca.

Per quanto riguarda l’aspetto naturalistico, l’Isola di Sant’Andrea è una meraviglia da non perdere, lontana appena un chilometro dalla città e raggiungibile da due approdi. Lo stesso vale per l’Isoletta del Campo, lo Scoglio dei Piccioni e lo Scoglio della Nave.

PRENOTA ONLINE

Vedi Tutto  

LOCALI GAY

Vedi Tutto  

News gay

Vedi Tutto