Londra gay - Prenota subito con IMBARCOGAY

Londra gay: vita notturna e shopping nella città del cosmopolitismo. Londra è gay, ma anche nera, indiana, musulmana. È una città cosmopolita e aperta alle nuove tendenze, che ha accolto il turismo LGBT a braccia aperte.

La Londra gay è una realtà sempre più forte. Secoli di cosmopolitismo hanno reso la città aperta a qualsiasi cambiamento. Ciò ha reso molto più facile l’avanzata del turismo LGBT, oltre che l’immigrazione di molti omosessuali da paesi poco tolleranti. Londra offre grandi opportunità sia a chi cerca solo una vacanza, sia a chi cerca una nuova vita.

I locali gay di Londra

La vita notturna di Londra è famosa per la sua vivacità. Al di là delle differenze di orientamento sessuale, i londinesi sono accumunati dall’amore per il divertimento. Per questo motivo la città è ricca di bar e discoteche di tutti i tipi.

Molti locali, pur non essendo dedicati in maniera specifica al mondo LGBT, sono comunque gay-friendly. Se ciononostante state cercando proprio dei tipici locali gay di Londra, dovete andare nel quartiere di Soho. Grazie anche alla presenza della famosa Piccadilly Circus, il quartiere è affollato sia durante il giorno che la sera. Il fulcro della vita notturna gay è in particolare Old Compton Street, dove si trova il famoso gay bar G-A-Y, caposaldo della vita notturna omosessuale londinese.

In alternativa a Soho c’è Vauxhall, ma è una zona adatta solo a chi cerca gli eccessi. L’atmosfera è decadente e il quartiere propone saune gay e locali per feticisti. Un ambiente disinibito, dove l’apoteosi è la discoteca gay Fire. Il locale ha un gran numero di sale, che ospitano eventi sempre diversi e adatti a tutti i gusti. La Londra gay ha molto da offrire,in tutti i sensi.

Il Gay Pride di Londra

Ogni anno si tiene a fine giugno il Gay Pride di Londra, l’evento gay più importante per la città. Il corteo parte da Portland Place fino a Whitehall, passando per Oxford Street, Regent Street, Piccadilly Circus, Lower Regent Street, Pall Mall e Trafalgar Square. Alla fine della parata ci sono eventi dal vivo, concerti e spettacoli ad attendere le migliaia di partecipanti.

Dopo gli eventi ufficiali, non fatevi scappare le tante feste organizzate dai locali gay di Soho. Perché fine giugno a Londra significa colore, divertimento e musica come al solito, ma moltiplicati per dieci.

Cosa vedere a Londra

Londra per gay ed etero è molto di più che divertimento, discoteche e vita notturna. È una città ricca di storia, nella quale ci si può divertire anche in maniera colta e raffinata. Dopo una serata di eccessi, quindi, passate a vedere i quattro monumenti patrimonio dell’UNESCO che ospita: la Torre di Londra, il Palazzo di Westminster, i Kew Gardens e Greenwich.

Se siete appassionati di teatro, fate un salto al Globe Theatre. Qui Shakespeare tenne le sue prime esibizioni e divenne “Il Bardo”. Un incendio lo distrusse il primo Globe nel 1613, fu ricostruito nel 1614 e demolito nel 1644. Il teatro attuale è una fedele ricostruzione del 1999, con al suo interno un museo dedicato al teatro di Shakespeare. La Londra gay ti aspetta.

PRENOTA ONLINE

Vedi Tutto